Ce n’è per tutti: per i golosi, per chi è in cerca di prodotti bio e per chi ama rovistare fra cose antiche. Cherasco (CN) offre a ognuno l’oggetto del proprio desiderio

Chiunque vi si rechi trova senz’altro ciò che cerca, anche ciò che ancora non sa di desiderare. Più per grandi che per piccini, questo moderno “paese dei balocchi” si trova ai piedi delle Langhe, a due passi da Alba, e per quasi tutto l’anno offre tentazioni di ogni tipo con i “Grandi mercati di Cherasco”, appuntamenti ormai tradizionali da aprile fino a dicembre, con una pausa in agosto, che ad ogni mese propongono mercati tematici diversi. Quelli di maggior richiamo sono i tre dell’antiquariato e del collezionismo (ad aprile, settembre, dicembre), ma anche gli altri mercati, specializzati ognuno in un settore diverso, richiamano tanti appassionati: chi di ceramica o di discografia d’epoca, collezionisti di orologi o di francobolli, chi in cerca di abbigliamento vintage o di giocattoli antichi o modellismo d’occasione.

Gli appuntamenti di novembre e dicembre
I prossimi appuntamenti sono previsti a metà novembre e a inizio dicembre.
Domenica 9 novembre si svolge la 18^ edizione del Mercato dei Prodotti Alimentari Biologici e Naturali di alta qualità, con 200 banchi d’esposizione, con una ricca gamma di prodotti ottenuti con tecniche di produzione rispettose dell’ambiente e della salute. Sono diversi i generi esposti, dagli alimentari ai prodotti per l’igiene, alle stoffe e alle lane. La stessa domenica, per i più golosi, si tiene contemporaneamente la 8^ edizione del Mercato del Cioccolato d’Autore, con dimostrazioni dei maestri cioccolatieri e degustazioni. Fra i dolcetti più noti e apprezzati ci sono i “Baci di Cherasco”, inimitabili cioccolatini realizzati con cacao di alta qualità e nocciole delle Langhe. Non a caso Cherasco fa parte del circuito “Città del Cioccolato” ( www.cittadelcioccolato.org). Vale la pena concedersi una dolce pausa in una delle seguenti cioccolaterie: pasticceria Barbero, via V. Emanuele 74, tel. 0172/488373; pasticceria cioccolateria Ravera, via Cavour 17, tel. 0172/488395; Riccardi Cioccolato, via Marconi 24, tel. 0172/488536; pasticceria Delizie sotto l’Arco, via Vittorio Emanuele 41, tel. 0172/488531. 

Due passi nel borgo
Fra i monumenti di maggior spicco c’è il maestoso arco trionfale della Madonna del Rosario, costruito quale voto della città per essere scampata alla peste del 1630.

Anche il palazzo comunale, con la torre civica, e palazzo Salmatoris, sede di mostre e convegni, attirano lo sguardo. Da non perdere una visita, solo su appuntamento, al museo di storia e arte “Giovan Battista Adriani”.

Informazioni utili per il camperista

Informazioni turistiche
Ufficio Turistico, tel. 0172/427050 (dal lun. al ven. dalle ore 9 alle 12,30), www.comune.cherasco.cn.it.

Per arrivare in camper
Dall’autostrada Torino-Savona (A6), uscita Marene quindi proseguire sul tratto autostradale Cuneo-Asti (A33) fino al casello di Cherasco. Dall’autostrada Piacenza-Torino (A21), uscita Asti-Est, proseguire sul tratto autostradale Asti-Alba e superata Alba seguire le indicazioni per Bra-Cherasco.

Dove sostare in camper
Area attrezzata gratuita nel piazzale Giovanni Paolo II, attigua alla caserma dei Carabinieri, in fondo a viale Salmatoris, dotata di colonnine per l’allaccio elettrico e camper service, posta a pochi minuti a piedi dal centro storico. Lo spazio dedicato ai camper è per una decina di mezzi però il parcheggio che accoglie l’area attrezzata è molto ampio e tutto lo spazio può essere utilizzato in caso di necessità. GPS: 44° 38‘ 54'' N  7° 51‘ 29'' E

Fonte: www.camperlife.it