Nel cuore del centro storico di Napoli, a San Gregorio Armeno, per scoprire la magia dei Presepi, perdersi tra i pittoreschi vicoli, lasciarsi tentare da pizze fumanti e deliziose praline di cioccolato

C’è un luogo in Italia, dove ogni giorno dell’anno è Natale. È via San Gregorio Armeno, conosciuta come la via dei Presepi, che congiunge via dei Tribunali a via San Biagio dei Librai, i due decumani napoletani.
Nella celebre strada, che si trova a pochi passi dal maestoso Duomo partenopeo, sin dall’antichità si costruiscono Presepi. Passeggiare in questo angolo di Napoli è un’esperienza da vivere almeno una volta nella vita. Lo sguardo si spinge nelle viuzze e nei portoni aperti, dove i maestri presepisti espongono pastori colorati e simboli del folklore napoletano.
C’è la maschera di Pulcinella, gli spaghetti, la pizza e la tammorra, accanto alla statuetta di Totò e ai corni portafortuna. Nelle botteghe l’arte di realizzar pastori è tramandata gelosamente da padre in figlio. Nelle loro opere gli artigiani creano scenografie settecentesche, impreziosendo gli abiti delle statuine in terracotta con le eleganti sete di San Leucio. Ogni ambiente è rappresentato con minuzia di particolari, attraverso gli oggetti e i gesti dei pastori. La quotidianità viene raccontata in miniatura sul Presepe, dove si trovano osterie, case dalle tende merlettate e balconi da cui si affacciano donne formose.

Nelle diverse scene trovano posto antichi mestieri, carrettini su cui fanno bella mostra di sé formaggi, pane, taralli, uova e salumi; variopinti banchetti con frutta e verdura, pescivendoli che sembrano invitare all’acquisto delle loro mercanzie e  che stupiscono per la fedele rappresentazione della realtà.  Entrando nelle botteghe si resta incantati dall’intimità di questi luoghi, da un lato l’esposizione colorata degli oggetti, dall’altro il tavolo di legno, illuminato dalla luce fioca, dove l’artigiano esprime tutta la sua creatività. Nei negozietti, accanto alle opere più tradizionali, trovano posto quelle più fantasiose, dove i presepisti sprigionano tutto il loro estro e fanno emergere la loro voglia di divertimento. Non ci si deve sorprendere quindi di trovarsi faccia a faccia con statuine di personaggi celebri, che hanno segnato la cronaca dell’ultimo anno. Immancabili Maradona e gli altri calciatori del Napoli, accanto ai membri della Royal family, con il bebè a seguito. Volti noti dello scenario politico e del gossip, riprodotti con ironia e sarcasmo. Il silenzio e la quiete dei negozi, si contrappone alla confusione dei vicoli e al vociare dei turisti.
Fuori dalle botteghe è tutto un’esplosione di vita e di emozioni, che ti invade e ti lascia senza fiato. É qui che si respira a pieni polmoni l’atmosfera natalizia, l’anima di Napoli, i suoi mille colori, le sue tradizioni millenarie.

Napoli, tra arte e gusto
Dopo una buona dose di shopping ed essersi immersi nella “napoletanità” più verace e fantasiosa, c’è tutto il tempo di apprezzare le bellezze artistiche della città. Proprio nel centro antico si trovano tanti gioielli dell’architettura barocca; da non perdere la visita al complesso monastico di San Gregorio Armeno, con un magnifico soffitto ligneo e il campanile, che rappresenta uno degli scorci più celebri di Napoli.
A pochi passi dalla Chiesa, in Piazza San Gaetano, proprio su via dei Tribunali si scende nel “ventre” della città, nella Napoli sotterranea. A quaranta metri di profondità si attraversano gallerie di epoca romana, tunnel, ricoveri antiaerei e antichi teatri, avvolti da un silenzio surreale. Dopo questo viaggio a ritroso nel tempo, ci si rituffa nella vitalità della Napoli contemporanea, per abbandonarsi ai piaceri della cucina locale.
Pizze fumanti, caldarroste profumate, babà e struffoli dalle vetrine tentano i passanti, che non possono far altro che cedere a queste prelibatezze per gli occhi e per il palato.

Informazioni utili per il camperista

Info turistiche
Uffici Turistici in Via San Carlo 9 Tel.: 081/402394 e in Piazza del Gesù, Tel.: 081/5512701 - Web: www.inaples.it

Dove sostare in camper
Area attrezzata “Del Sole”, Via Antica di Chiaiano 1, convenzionata con CamperLife, e-mail: info@sostadelsole.it

Foto gentilmente concesse da EPT Napoli, Michele Monte e Demetrio Martucci.

Autore: 

Lucrezia Fraio

Fonte: www.camperlife.it