FESTE & SAGRE

Search our Site

phoca_thumb_l_07-IMG_5925-Press

Tempo di vacanze, tempo di isole? I giardini La Mortella di Ischia (NA), in località Forio, sono una meta da non perdere. Nell’oasi, disegnata dall’architetto paesaggista inglese Russell Page nel 1956, è coltivata la ninfea gigante Victoria Amazonica, unica in Europa. E, tra fontane, piscine e antiche cisterne si può ammirare una superba collezione di piante acquatiche come il papiro e le ninfee tropicali. In questo splendido scenario fino al 25 luglio si possono ascoltare i concerti di musica sinfonica delle orchestre giovanili italiane, inglesi e irlandesi che spaziano dalla musica corale alle colonne sonore dei film, dalle rievocazioni storiche alle sonorità barocche: il tutto nell’incantevole scenario del Teatro Greco all’aperto, affacciato sulla meravigliosa baia di Forio. I concerti si svolgeranno il giovedì sera alle 21 e saranno accompagnati da un insolito e suggestivo gioco cromatico di luci che renderanno ancora più emozionante l’esperienza di una visita in notturna ai giardini. L’11 luglio farà ritorno ad Ischia la Chetham’s School, la più grande scuola specializzata in musica nel Regno Unito, che porterà sull’isola un inedito arrangiamento de “La Partita” di William Walton. In programma ci saranno anche pezzi del grande repertorio sinfonico interpretati dai musicisti della Chetham’s diretti dalla bacchetta del maestro Stephen Threlfall. Il 18 luglio sarà la volta della Young Dublin Symphonia, una formazione di musicisti irlandesi diretti dal maestro Bjarke Gundersen. Un’orchestra indipendente che raccoglie musicisti di strumenti ad arco dai 12 anni in su e che ha già partecipato a festival internazionali a Dublino, in Provenza e in Italia e in nome della solidarietà e dell’amicizia ha avviato gemellaggi con la Norvegia e la Danimarca, credendo fortemente nello straordinario potere della musica di saper unire.  Il concerto di chiusura, in calendario il 25 luglio, renderà omaggio alla passione dell’uomo per l’esplorazione dello spazio, ricordando il cinquantesimo dallo sbarco sulla Luna, avvenuto nel luglio del 1969. Lo spettacolo degli ottoni del Billi Brass Ensemble, apprezzato più volte ad Ischia, sarà a metà strada fra cinema e musica. Inizierà infatti con la proiezione e sonorizzazione dal vivo di Le Voyage dans la Lune di Georges Méliès (1902): celeberrimo capolavoro del cinema muto, considerato il primo film di fantascienza della storia ed ispirato ad un romanzo di Jules Verne (De la Terre à la Lune, 1865) che anticipa di circa 100 anni le prime fasi dello storico allunaggio. Seguirà un sognante itinerario musicale che vedrà protagonista laluna e che spazierà dalla musica classica al jazz fino alla musica rock, pop e le colonne sonore del grande cinema.

phoca_thumb_l_IMG_0121-Press
L’estate dei Giardini la Mortella non è soltanto eventi musicali: a luglio e agosto, tutti i martedì alle 21 si svolgeranno le visite notturne sensoriali: accompagnati da esperte guide, i visitatori verranno invitati ad immergersi nelle magiche serate estive, con i loro profumi esotici, lo sfavillio delle lucciole e i fiori tropicali notturni; l’itinerario svelerà le piante profumate grazie all’esplorazione della guida, che con una torcia illuminerà i dettagli facendoli emergere dal buio. Alcune soste permetteranno di inebriarsi con i profumi della notte mentre le note delle musiche di Walton si diffonderanno tra la vegetazione. Se saranno fortunati, i visitatori potranno cogliere il grido della civetta o il frullio delle ali del barbagianni. Nel giardino superiore, luci incantate tra gli alberi rivaleggeranno con il panorama suggestivo di Forio, illuminata ed accarezzata dal mare. Tutte le info sul sito www.lamortella.org.

phoca_thumb_l_FT_1492-Press

Fonte: www.pleinair.it

Link: https://www.pleinair.it/giardini-la-mortella-ischia-estate-2019/