Feste & Sagre

Search our Site

DSC00281

Sono oltre ottocento le cantine che sabato 25 e domenica 26 maggio accoglieranno tra i propri filari più di un milione di enoturisti per raccontare non solo i vini, ma soprattutto le storie e le tradizioni che li hanno portati fin sulle nostre tavole. Le proposte enoturistiche di Cantine Aperte 2019 sono un invito a vivere le diversità uniche della realtà vitivinicola italiana: qualità nell’accoglienza, valorizzazione del patrimonio agricolo, innovazione nella tradizione. Un format ben consolidato con cui il Movimento Turismo del Vino da ventisette anni si impegna a far conoscere la cultura enologica direttamente nei luoghi di produzione. Ben prima che l’enoturismo fosse argomento di discussione comune – tanto da arrivare in Senato con l’approvazione, nel novembre 2017, di un emendamento che ha dato al mondo del turismo del vino un inquadramento normativo – Cantine Aperte era già un appuntamento che gli appassionati del buon vino cerchiavano in rosso sul calendario. Le attività dell’evento come ogni anno abbracceranno tutto lo Stivale, dalle vette dalla Valle d’Aosta alle spiagge della Sicilia e della Sardegna. Ogni regione e ogni singola azienda infatti porteranno in scena iniziative tese a valorizzare e raccontare al meglio il proprio territorio.

59

In Basilicata le proposte saranno legate all’elezione di Matera a Capitale Europea della Cultura 2019; MTV Campania e Ferrovie dello Stato stanno invece lavorando in modo sinergico per il rilancio di alcune tratte ferroviarie storiche e la realizzazione di tappe in tutti i territori del vino della regione. Ampio spazio all’impegno sociale per MTV Umbria – con la collaborazione con la Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro – che s’impegna a donare i proventi in beneficenza. In Lombardia gli enoturisti potranno vivere un’esperienza di degustazione alternativa con Cantine Aperte in Vespa alla scoperta delle colline dell’Oltrepo Pavese. Si andrà alla scoperta del territorio su due ruote anche in Piemonte, dove l’associazione sta lavorando per costruire una serie di itinerari percorribili in sella a una bicicletta a pedalata assistita.

Anche la tecnologia gioca un ruolo importante: fra le novità segnaliamo la mappa interattiva con QRcode personalizzati per ogni cantina del MTV Friuli Venezia Giulia e la app Cantine Marche in Tour con cui raccogliere punti bonus digitali per che consentono di accedere a omaggi esclusivi. La viticultura va a braccetto con la vinificazione e gli abbinamenti enogastronomici: lo sanno bene i referenti del Movimento Turismo del Vino Toscana, dove il patrimonio dei sapori tradizionali si mescolerà all’arte. E l’arte sarà il focus anche degli appuntamenti nel calendario di MTV Trentino Alto Adige, che aprirà le proprie cantine con spettacoli teatrali e musicali. Diversificata l’esperienza di MTV Veneto, che darà vita ai CantineAperteMoments, una serie di temi ed eventi ispirati ai colori del vino, ai fiori, alla cultura e alla natura. Molti altri sono gli eventi organizzati dalle altre sezioni regionali del Movimento Turismo del Vino, che rinnovano la propria offerta per regalare a tutti i visitatori un’esperienza sensoriale a trecentosessanta gradi.

28

Fonte: www.pleinair.it

Link: https://www.pleinair.it/cantine-aperte-2019-in-camper-movimento-turismo-del-vino/