Newsletter

Visitors Counter

3187403
Today
Yesterday
This Week
695
3002
14193

Your IP: 54.198.118.197
Server Time: 2017-06-24 06:51:39

VISITARE LA SCOZIA IN CAMPER

Visitare la Scozia in camper è una delle maggiori attrazioni dei viaggiatori.

Non tutti forse sanno che il campeggio è un'invenzione britannica e che il Regno Unito riserva servizi diffusi e di buon livello a chi si sposta in camper o roulotte.

Tutti gli anni, l'Ente Nazionale per il Turismo (British Tourist Authority) pubblica un'utile e dettagliata guida, "Camping and Caravans parks in Britain", che si può richiedere all'ufficio di Milano in cui vengono presentati campeggi e strutture sparsi in tutte le regioni, oltre a una nutrita serie di mappe, itinerari e suggerimenti pratici.

In Scozia, molti campeggi, oltre ad essere comode basi per andare alla scoperta di un territorio ricco di attrattive, offrono anche una gamma di servizi ampia e insospettata: ristoranti, bar, grigliate all'aperto, spettacoli serali, piscine, campi da tennis, palestre al coperto, campi gioco per bambini e la possibilità di andare a pesca, praticare la vela e l'equitazione, o giocare a golf. Molti sono aperti tutto l'anno e garantiscono un'accoglienza adeguata, e a prezzi decisamente inferiori rispetto all'estate, anche in primavera o in autunno. Il livello dei loro servizi è contrassegnato da stelle, come negli alberghi: si va dall'eccellente qualità di un 5 stelle, al servizio modesto, ma comunque decoroso, di quelli a 1 stella. La valutazione viene fatta annualmente da un gruppo di ispettori indipendenti, che assume come criteri l'ambiente complessivo, il grado di pulizia, la qualità di strutture e servizi.

Nelle Highland spiccano, per esempio, il Linnee Lochside Holiday, nei pressi di Fort William, tel. 0044 1397 772376, curatissimo camping 5 stelle, incorniciato da un parco botanico e affacciato su un romantico lock, dove, oltre che su comode e attrezzate piazzole, si può contare anche su assistenza meccanica, lavanderia, spazi gioco per bambini, negozio, possibilità di andare a pesca e in bicicletta (tariffe giornaliere da 13, 50 sterline). Oppure, se si ama il golf e l'equitazione, l'Auchnahillin Caravan and Camping Park , tel. 0044 1463 772286, rodato 4 stelle alle porte di Inverness, incastonato tra foreste e brughiere, dove per la piazzola si spendono a partire da 8 sterline al giorno. Altra zona d'elezione per camperisti sono le sponde del Loch Lomond, nella Scozia centrale, dove si annida, presso Balloch, il Lomond Woods Holiday Park, tel. 0044 1389 755000, una base ottimale per rilassarsi e praticare gli sport d'acqua e di terra (piazzole da 13 euro al giorno). Se, infine, si desidera la grande città, c'è il Mortonhall Caravan Park, tel. 0044 131 6641533,nella cintura di Edimburgo, attrezzato camping 4 stelle con ristorante e conforts moderni (piazzole da 10 sterline al giorno). Praticamente inesistenti sono invece le aree di sosta (solo ai margini delle grandi città è possibile trovarne qualcuna); per cui, prima di concedersi una pausa anche di poche ore, è necessario il permesso del proprietario del terreno o della polizia municipale. Di notte è vietato sostare nelle rientranze o lungo i cigli erbosi delle strade, perché considerati parti di queste.

Per quanto riguarda infine la traversata della Manica, si può scegliere tra il classico e, tutto sommato, economico traghetto, che parte da Calais e in circa un'ora e mezzo raggiunge Dover (le corse sono quotidiane e i biglietti sono acquistabili via internet, tramite agenzia di viaggio o direttamente al porto d'imbarco, usufruendo magari e, a seconda della stagione, di tariffe promozionali). Oppure la navetta dell'Eurotunnel, il modernissimo e velocissimo collegamento sottomarino tra la Gran Bretagna e il continente, attivo tutto l'anno, 24 ore su 24. L'imbarco avviene in Francia da Calais-Coquelles, raggiungibile con l'autostrada A16, uscita 13 Eurotunnel Terminal e, dopo circa 35 minuti di traversata, si esce sull'autostrada M20 in direzione Londra. Il tragitto è talmente breve, che i passeggeri possono rimanere tranquillamente a bordo del loro camper. Le tariffe, decisamente più elevate di quelle del traghetto, variano non solo a seconda della stagione, ma anche della fascia oraria: a luglio e agosto, per un biglietto in fascia diurna, acquistato in Italia, si possono spendere per un camper da 325 euro per la sola andata e 600 euro per andata e ritorno.


Qualche notizia in più sulla Scozia. (tratte da Wikipedia)

Ha una superficie di 78.782 km². La capitale è Edimburgo (Edinburgh). Un tempo era chiamata Caledonia ed è una delle quattro nazioni costitutive del Regno Unito. Occupa la porzione settentrionale della Gran Bretagna. 

E'stato regno indipendente sino al 1707, anno in cui con l'Atto di Unione entrò a far parte del Regno di Gran Bretagna, assieme all'Inghilterra. I regni di Scozia e Inghilterra erano peraltro già uniti dinasticamente dal 1603.

Benchè faccia parte del Regno Unito, la Scozia vanta un sistema giuridico autonomo, un separato sistema d'educazione e una propria Chiesa nazionale. 
Dopo il referendum del 1997 sulla c.d. devolution, è stato anche ricostituito il Parlamento scozzese (era stato fuso con quello inglese nel 1707), con diverse competenze legislative nelle materie di interesse nazionale scozzese.

Edimburgo è uno dei principali centri finanziari europei. I fondali del mare del Nord e dell'Atlantico settentrionale di pertinenza scozzese contengono le più ampie riserve di petrolio dell'Unione Europea.

Il motto della Scozia è "In my defens God me defend".

Il clima delle Isole Britanniche subisce fortemente l'influsso dell'oceano, in particolare nelle zone occidentali. La Scozia, più settentrionale, è maggiormente esposta a masse d'aria fredda di origine polare le quali, facendo contrasto con la calda Corrente del Golfo, creano frequenti zone di bassa pressione (particolarmente accentuate in autunno ed all'inizio dell'inverno). A causa di tali basse pressioni atlantiche la media delle precipitazioni è piuttosto elevata e le estati sono decisamente fresche e ventose, soprattutto nelle regioni montuose esposte ad ovest. Ma è la stessa Corrente del Golfo a rendere l'inverno scozzese molto mite in proporzione alla latitudine. Ad Edimburgo, situata sulla costa orientale (Firth of Forth, 56° parallelo circa), la temperatura media annuale oscilla
intorno ai 10 °C (3-4 °C d'inverno, 14-16 °C d'estate).

Per info dettagliate su come raggiungere la Scozia e quali itinerari scegliere per le vostre visite vi consigliamo il sito ufficiale per il turismo scozzese

Itinerario in camper: alla scoperta del sud dell’Inghilterra e dell’English Riviera



In camper, nel regno delle cattedrali gotiche, delle White Cliffs, dei parchi naturalistici e nella terra di Agatha Christie

L’estate è la stagione ideale per visitare in camper il sud dell’Inghilterra e la Riviera Inglese

camper inghilterra Dover paesaggioÈ il periodo dell’anno in cui le giornate si allungano e le piogge diminuiscono, favorendo così gli spostamenti in camper e le passeggiate alla scoperta di una terra affascinante e magica.
L’itinerario che percorreremo ci porterà in luoghi dalla bellezza singolare, in città che custodiscono tesori artistici ed archeologici, collegate le une alle altre da soffici tappeti verdi e da una natura incontaminata.
Come in una sala cinematografica, seduti comodamente sulle poltrone del nostro camper, ci sembrerà di assistere ad un documentario d’autore: la vista è catturata dal “palcoscenico naturale”, caratterizzato dal susseguirsi di prati lussureggianti, in cui spicca il colore bianco delle greggi e delle mandrie al pascolo, di dolci colline e suggestivi villaggi.

Itinerario in camper: da Dover a Canterbury

camper inghilterra Dover paesaggio White CliffsSbarcati a Dover lo sguardo è subito catturato dalle White Cliffs, le bianche scogliere calcaree alte fino a 100 metri. Passeggiare sul prato che copre queste “sculture naturali” e sedersi su questa gigantesca “nuvola bianca di pietra” bagnata dal mare, è una sensazione che toglie il respiro.
Dover, che sorge nel punto più stretto del Canale della Manica, era già conosciuta al tempo dei romani, che costruirono all’interno della baia un fiorente porto. Oggi la città vanta ancora uno degli scali commerciali più grandi della contea del Kent e tra i più affollati del mondo.

Informazioni turistiche sulla città (sito web)

camper inghilterra Canterbury cattedraleCirca 30 km di distanza, 19 miglia, separano Dover da Canterbury, la seconda tappa dell’itinerario. Si giunge nella cittadina medioevale percorrendo l’A256 e proseguendo per l’A2.
Canterbury, fondata dai romani come importante centro militare e commerciale, è situata in una posizione strategica, sulla strada principale che collega Dover a Londra.
Splendido è il centro cittadino in stile medievale, con le stradine strette dove fanno bella mostra di sé balconi fioriti e case a graticcio, con le tipiche cornici in legno poste sulle facciate.
In questo importante centro turistico si conserva una delle chiese anglicane più antiche, sede dell’Arcivescovo Padre di tutta Inghilterra.
L’edificio fu costruito nel 597 a.C. dal vescovo Agostino durante la sua opera di evangelizzazione della popolazione inglese ed è circondato dai chiostri, dal battistero e dalla biblioteca.
La chiesa originaria, in stile anglosassone, fu distrutta da un incendio, in seguito ricostruita, fu nuovamente danneggiata dai vichinghi e poi dai normanni.
La progettazione e la realizzazione dell’imponente cattedrale, gioiello d’arte gotica, fu affidata a due architetti: l’inglese Henry Yevele e il francese William di Sens.
L’edificio presenta una pianta a doppia croce e a tre navate, ed è lungo 168 metri. Al suo interno, nella Cappella della Corona, si conserva la più importante collezione del mondo di vetrate istoriate: le “finestre della Bibbia”, nome con cui sono conosciute, risalenti al XIII secolo e raffiguranti scene tratte dal Nuovo e dal Vecchio Testamento.
Per info sulla cattedralewww.canterbury-cathedral.org
Per informazioni turistiche sulla città: www.canterbury.co.uk

Itinerario in camper: Stonehenge e Salisbury

camper inghilterra stonehengePer raggiungere da Canterbury la successiva tappa dell’itinerario:Stonehenge, bisogna spostarsi in direzione sud-ovest, percorrere l’A2050 ed entrare nell’A2, imboccare la M2 e proseguire fino alla M20. Seguire per la M25, uscire allo svincolo 12 per l'autostrada M3 e poi all'uscita 8 denominata A303, proseguire infine sulla A344. Si impiegheranno circa tre ore di cammino per giungere a destinazione.
Dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1986,Stonehenge è il più importante sito archeologico d’Inghilterra, conosciuto in tutto il mondo.
camper inghilterra stonehengeIl monumento megalitico, circondato da un fossato e disposto secondo il movimento dei corpi celesti, è formato da pietre, menhir e dolmen, ordinate in cerchi concentrici, che sorreggono giganteschi monoliti.
Ancor oggi ci sono pareri discordanti sulla loro funzione: alcuni archeologi ritengono che si tratti di un luogo religioso, un tempio druidico di origine pre-celtica, in cui si svolgevano cerimonie in occasione dei solstizi e degli equinozi; l’altra ipotesi è che si tratti di un osservatorio astronomico.
Il camperista rimarrà affascinato dall’alone di mistero e di magia che avvolge questo luogo, denso di silenzio e di spiritualità.
Possibilità di parcheggiare il camper a 500 metri dal complesso archeologico.
Per informazioni sul parcheggio e sul prezzo del biglietto www.english-heritage.org.uk
camper inghilterra salisburyA soli 22 Km da Stonehenge, percorrendo l’A344, imboccando l’A303 e continuando sull’A36 si arriva a Salisbury, “la città di compagna” che sorge nella contea di Wiltshire.
La cittadina medioevale, bagnata dalla acque del fiume Avon, custodisce l’antica Cattedrale, capolavoro dell’architettura gotica inglese. Furono necessari ben cinquant’anni, dal 1220 al 1270, per costruire l’edificio che, nel corso degli anni, non ha subito rimaneggiamenti e conserva ancora oggi l’impianto originario, con tre navate e doppio transetto. In un secondo momento fu costruita la guglia di 123 m, la più alta della Gran Bretagna, visibile da ogni punto della città.
Una lenta passeggiata all’interno della Chiesa, permette di assaporare lo splendore e la perfetta armonia di questa storia di pietra e vetro, ammirando le guglie slanciate, le volte stellari, gli archi rampanti, le bifore, le sculture ecamper inghilterra salisburyl'orologio più antico d'Europa, ancora funzionante.
Nella Chapter House è conservata una delle quattro copie originali dellaMagna Charta, il famoso accordo stipulato tra il re Giovanni Senzaterra e i suoi baroni a Runnymede, in base al quale il sovrano riconosceva, per la prima volta, diritti e privilegi ai cittadini.
Per completare la visita della cattedrale, si possono salire i 332 gradini che permettono di arrivare sul tetto, da cui si ammira una vista che spazia su tutta la città.
Una piacevole passeggiata nella piazza principale, Market Square e lungo i vicoli stretti, su cui si affacciano dimore storiche, pubs, ristoranti e tea rooms, conclude la nostra visita a Salisbury.
Per informazioni sulla Cattedrale www.salisburycathedral.org.uk
Info turistichewww.visitwiltshire.co.uk

Itinerario in camper: Torquay e Brixham

camper inghilterra  TorquayPer arrivare da Salisbury a Torquay bisogna percorrere 180 Km, 112 miglia, proseguendo sulla Wilton Rd/A36 e percorrendo poi l’A303, seguendo le indicazioni per Honiton/Exeter. Prendere lo svincolo M5 (S) per Plymouth/Torquay/Okehampton e infine imboccare la Riviera Way/A3022.
La città che ha dato i natali alla scrittrice di letteratura poliziesca Agatha Christie è anche nota con l’appellativo di “English Riviera”.
Molti sono i turisti che giungono qui per visitare il “Torquay Agatha Christie Mile”, l'Agatha Christie Gallery e la sua casa lungo il fiumecamper inghilterra  TorquayDevon.
Scrigno di tesori naturalistici, Torquay vanta venti lunghe spiagge sabbiose, aguzze scogliere, una riserva naturale sottomarina di coralli e cavallucci marini, calette e parchi incontaminati.
Nel 2007 la Riviera Inglese ha ricevuto il riconoscimento internazionale per il suo ricco patrimonio geologico, storico e culturale, assumendo il titolo di Geoparco tutelato dall'UNESCO.
Camminando sul lungomare si ha modo di apprezzare le belle architetture stile liberty e i numerosi parchi, rimanendo inebriati dal profumo dei fiori e dalle sfumature multicolori.
camper inghilterra  Torquay babbacombeDal lungomare si giunge al porto, con le sue atmosfere pittoresche, da cui partono le diverse escursioni in barca.
Se si desidera avvistare i delfini e le foche, il luogo ideale è Babbacombe Beach. Si può scendere sulla spiaggia di Oddicombe utilizzando la Babbacombe Cliff Railway o si può semplicemente passeggiare lungo la scogliera, godendo del magnifico scenario paesaggistico, tra i più selvaggi del sud dell’Inghilterra. Babbacombe ospita anche un famoso teatro che offre un nutrito calendario di eventi, tra spettacoli di cabaret e varietà.
Per infowww.babbacombe.com
 
Meritano una visita anche il Paignton Zoo e le Cavern Kents, dove sono conservate le prime testimonianze dell'uomo in Europa.
Dopo la passeggiata a Babbacombe non può mancare una sosta golosa, per assaporare le tipicità gastronomiche del luogo: il Cornish Pasty, una specie di calzone di pasta sfoglia, con all'interno carne, patate e verdure e laclotted cream, prodotta nella contea di Devon: una crema di latte servita su biscotti dolci, gli scones, su cui viene spalmato un filo di marmellata di fragole o lamponi.
Per maggiori informazioni sulla Riviera inglese: www.englishriviera.co.uk
 
camper inghilterra   brixhamLa strada panoramica che collega Torquay a Brixham svela ad ogni curva una vista meravigliosa sulle coste, sui dirupi e sul dolci saliscendi delle colline. La cittadina si trova a sud-ovest di Torquay, a circa 8 miglia di distanza, la si raggiunge percorrendo la Dartmouth Rd/A379 e continuando su Brixham Rd/A3022.
Sede di un fiorente mercato ittico e di una delle più grandi flotte di pesca del Regno Unito, Brixham è una città che si assapora a piedi.
Giungendo alla Marina, la prima cosa che colpisce il camperista è l’arcobaleno di colori che abbaglia gli occhi: il rosa, il giallo ecamper inghilterra   brixhaml’arancione delle abitazioni, si alterna al blu dell’acqua e del cielo terso.
Si rimane incantati dalla baia, su cui si affacciano ristorantini e case color pastello e nelle cui acque riposano le barche dei pescatori. Le voci dei turisti si mischiano al garrito dei gabbiani, che si levano in volo sul porto.
Un senso di pace e di tranquillità si respira passeggiando attraverso le stradine strette, dove sorgono negozietti di artigianato locale, all’interno dei quali si realizzano creme, saponi, caramelle e cioccolate.
Oltre la Marina, merita una visita il Brixham Heritage Museum, che sorge nell’antica stazione di polizia. Il museo custodisce una ricca collezione di reperti legati al mondo della pesca e testimonianze archeologiche rinvenute nella fortezza napoleonica di Berry Head.
All’interno delle sale è stata ricostruita un’abitazione vittoriana, con la stanza dei bambini dove sono conservati vecchi giocattoli, bambole e vestiti e una tipica stazione di polizia dei primi anni del ‘900, con una cella originale dove un prigioniero riposa su una vecchia branda sorvegliato da un poliziotto in uniforme. È possibile ammirare anche una caratteristica casa dei pescatori, il Fisherman's Cottage e una mostra di foto d’epoca. Osservando le ricostruzioni delle abitazioni e dei personaggi, come la moglie del pescatore che siede vicino al focolare, intenta a preparare la cena in grandi pentole di rame, si ha la sensazione di fare un viaggio a ritroso nel tempo, quando le ore scorrevano più lentamente.
Per maggiori informazioni sul Museo si rimanda al sito internet: www.brixhammuseum.org.uk
Prima di lasciare Brixham è d’obbligo una sosta per degustare il celebre Fish & Chips, pesce fritto con le patate, comodamente seduti su una panchina, un “ristorante d’autore” all’aperto, da cui si può godere di una magnifica vista sulla baia e sulla pittoresca cittadina.
Con Brixham termina l’itinerario alla scoperta del sud dell’Inghilterra e dell’English Riviera: terre di colori, silenzi, arte e natura.


Fonte: www.camperlife.it

Contatti

0559153886

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Twitter Widget

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our Privacy Policy.

I accept cookies from this site